close
Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Parcheggiare con le app risparmiando

Parcheggiare con le app risparmiando

6 giugno 2017282Views
CA_LoSaiChe_2017_06_06_Cover_V01

Il parcheggio è uno stress continuo, soprattutto per chi vive o lavora in città. A Roma, Milano e Napoli si può girare anche un’ora alla ricerca di un posto, mentre nei piccoli centri aspettare qualche minuto può scatenare la rabbia degli automobilisti meno pazienti.

Ma come si può superare l’incubo della ricerca del parcheggio ed evitare di spendere carburante a vuoto?

Basta avere l’enciclopedia dei parcheggi a portata di touch, scaricando Parkomedia. L’applicazione è disponibile per Android e Ios, una vera e propria enciclopedia che conta un data base con 50 milioni di parcheggi in 75 Paesi del mondo. La forza dell’app è la possibilità di individuare sia i parcheggi su strada che i parcheggi privati, tramite geolocalizzazione o indicando un indirizzo specifico. Si possono, inoltre, avere indicazioni stradali per raggiungere un parcheggio, vedere la disponibilità dei posti liberi in tempo reale, trovare gli orari di apertura, i prezzi aggiornati e le modalità di pagamento.

CA_LoSaiChe_2017_06_06_ImmagineSingola_03_V01

Nell’epoca social per eccellenza, anche il problema del parcheggio si risolve con il potere della community. Parcheggiogratuito.it è una piattaforma, al momento disponibile solo per Android dove gli automobilisti possono scambiarsi informazioni e segnalare posteggi gratuiti così da aiutare gli altri utenti a risparmiare tempo e denaro. Sullo scambio di informazioni tra automobilisti si basa anche Parktag. Al momento in Italia l’app funziona solo su Milano, altre città sono in arrivo, ma se vi capata di viaggiare e usare la macchina in altre metropoli d’Europa come Monaco, Berlino o Vienna può tornarvi molto utile: con Parktag non solo potete trovare il parcheggio in poco tempo ma aiutare gli altri membri della community comunicando loro quando andrete via e riservare il vostro posto agli utenti interessati.

Sharing economy, car sharing e, perché no, ora c’è anche il park sharing. Se avete un box auto che non utilizzate durante il giorno potete condividerlo con altri, guadagnarci e rendere la vita più semplice a un automobilista alla disperata ricerca di un parcheggio. L’app che permette di affittare il proprio posto macchina è Sparky – parcheggio rapido ed economico! Dopo il download su Itunes l’app visualizza tutti i parcheggi condivisi nelle zone che vi interessano, a prezzi molto competitivi. Con Sparky è possibile un risparmio di quasi il 70% rispetto ai normali garage a pagamento e si può prenotare il posto per un’ora, una giornata o anche un periodo di tempo lungo tramite abbonamento. Sia la prenotazione che il pagamento avvengono con l’app che, inoltre, fornisce la possibilità di recensire i box in maniera tale da aiutare gli altri automobilisti a trovare il parcheggio che più si adatta alle loro esigenze.

CA_LoSaiChe_2017_06_06_ImmagineSingola_02_V01

Confessatelo: quante volte vi siete persi alla ricerca della vostra auto perché avevate dimenticato dove fosse parcheggiata? Per aiutare gli automobilisti più smemorati su Google Play Store è possibile scaricare iParking – Find my car. Una volta parcheggiata l’auto bisogna aprire l’app, geolocalizzarsi e indicare il parcheggio. Poi, per riprendere l’auto basta riattivare l’app e cliccare su “ritorna”. Sui dispositivi Ios si può scaricare Trova la mia auto!. Una volta salvata la posizione, l’app permette di spostare il punto che segnala il parcheggio per perfezionare eventuali approssimazioni dovute al calcolo della posizione tramite il gps. Per ritrovare l’auto basterò fare tap sul pulsante “trova” e l’app vi guiderà verso la vostra macchina attraverso la visualizzazione della mappa integrata e tramite indicazioni testuali.