close
Case sostenibili? Sull’albero!

Case sostenibili? Sull’albero!

26 settembre 20185226Views
losaiche_CaseAlbero_cover-articolo

Una casa su un albero, come quella sognata tante volte da bambini. Rifugi segreti per vivere una notte tra cielo e terra, sospesi su robusti tronchi, in sintonia con l’ambiente. Oasi di relax per disconnettersi dal frastuono di suonerie, timer, bip. Lontani dalla frenesia del quotidiano per potersi riappropriare del tempo. Paradisi terrestri, ideali per ascoltare i suoni della natura, il fruscio dei rami, i versi degli uccelli, o per guardare le stelle. Suite lussuose o camere più spartane, in ogni angolo d’Italia, da vivere romanticamente in due, avventurosamente con l’amica del cuore o – perché no? – divertendosi con tutta la famiglia.

Immersa nel verde della maremma laziale, a pochi chilometri dal Lago di Bolsena, La Piantata di Arlena di Castro (Viterbo) è stata una delle prime costruzioni in Italia. Due le case. La Black Cabin, un elegante eco-loft, a sette metri da terra, protetto dall’abbraccio di un pino marittimo di oltre duecento anni. Gli interni sono stati curati dall’interior designer Claudia Pelizzari che ha scelto lini e cotoni da coltivazioni biologiche, materiali come legno di cedro canadese, vetro e acciaio e il massimo dell’high-tech, dalle luci a led all’home theatre. Più piccola nelle dimensioni ma ancora più romantica è la Suite Bleue, a otto metri da terra, che dà su una terrazza riparata dalle fronde. Letto a baldacchino. La colazione è “issata” attraverso una carrucola ed è a base di prodotti biologici.

Losaiche_caseAlbero_immagine-interna-2

Circondata dalle fronde dei carpini che la avvolgono, la casa sull’albero del B&B La Corte  di Pralungo Sant’Eurosia (Biella) ha un’atmosfera raccolta e raffinata. Sembra di stare in un bosco anche dentro, con i toni del verde alle pareti, i rami secchi appesi qua e là, le foglie dipinte. Un letto matrimoniale alla francese e biancheria che evoca il corredo delle nonne. Un’ampia finestra rende la camera luminosa e permette di ammirare i numerosi uccellini che svolazzano tra gli alberi di castagni e betulle. Il bagno sui toni dell’azzurro cielo ha anche una doccia idromassaggio. All’arrivo si è accolti con un aperitivo.

Si chiamano Quercia e Toulipier dai nomi dei robusti fusti su cui si appoggiano. Al Giardino dei Semplici di Manta (Cuneo) si può dormire in due piccoli chalet, rispettivamente a sei e a quattro metri di altezza. I mobili profumano di legno di cedro, e ogni dettaglio è curato dagli specchi a forma di cuore ai tavoli antichizzati per il trucco, dalle lampade alle candele. Toulipier è ideale per trascorrerci qualche giorno con i bambini: s’ispira al mondo delle fiabe dei boschi. Il soffitto è azzurro come il cielo, c’è un soppalco sospeso vicino alla finestra sagomata con vista sui rami, e un terrazzo con passerella.

Volete strafare? La lussuosa suite del Caravan Park Sexten, a Sesto in Alta Pusteria, è realizzata secondo i principi della bioarchitettura. Sembra di stare in un appartamento di 35 metri quadrati solo che si sta ad un’altezza che supera i tre metri, con soggiorno, piccola cucina, bagno con doccia sensoriale e vasca idromassaggio. Gli elementi di design si fondono con i tronchi d’albero che spiccano imponenti al centro della struttura. Il fiore all’occhiello? La sauna per rilassarsi e per ammirare il panorama delle Dolomiti in un solo sguardo.

Losaiche_CaseAlbero_immagine-interna-3

È un’autentica ecosuite la Suite sull’Albero che si trova all’interno del complesso alberghiero Meisters Irma, in un ampio parco nel centro di Merano. Appoggiata su quattro pini secolari, è completamente in legno ed ha persino il riscaldamento. Il suo punto di forza? La grande terrazza esterna di 65 metri quadri, dove si può spostare persino il letto, per cullare romantici sogni sotto le stelle.