close
La magia della musica nei castelli emiliani

La magia della musica nei castelli emiliani

24 luglio 20151320Views
sax_jazz_preview

Chi non ricorda il film Serendipity – Quando l’amore è magia? – Kate Beckinsale e John Cusack ci hanno fatto sognare con la loro storia d’amore unita dal caso.

Perché la “serendipità” (il termine deriva da serendip, antico nome persiano dello Sri Lanka) è qualcosa di inaspettato, mentre si sta cercando qualcosa di diverso, che arriva a regalare felicità.

Ed è proprio all’insegna del serendipity, ovvero delle “felici coincidenze”, la nuova edizione di “Musica in Castello“, rassegna estiva del territorio emiliano che si estende da Piacenza a Parma, da Cremona a Reggio Emilia attraversando le Terre Verdiane. Fino al 20 agosto, potrete vivere emozioni tra canzoni, contaminazioni originali, sorprese, voglia di sperimentare e sorrisi in viaggio. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e vi piacerà il fatto che gli artisti (big della musica italiana come Fiorella Mannoia, Ron, Paola Turci, Mariella Nava e Eugenio Finardi) cantano, quasi senza scaletta, sulle note dell’ispirazione e del luogo scelto per l’esibizione; insomma vi aspetta “una rassegna creativa en plein air”.

pubblico_articolo

 

Li troverete in piccole corti di magici castelli, nei giardini di antichi casolari in campagna, sotto portici d’onore di nobili rocche e così potrete avere con loro davvero un contatto ravvicinato. Un’esperienza unica che si aggiunge al fascino dei gioielli architettonici scelti come palcoscenico: dalla Rocca Sanvitale di Fontanellato, alle Scuderie di Villa Pallavicino a Busseto, passando per l’Antica Corte Pallavicina di Polesine, il Castello Pallavicino di Varano De’ Melegari.

Risate assicurate con Nino Frassica (sabato 25 luglio) che a Polesine porterà in scena la sua “autobiografia, vera al 70%, falsa all’80%”. Si racconterà anche Leonardo Manera (domenica 2 agosto a Salsomaggiore Terme) che sarà assolutamente “senza filtro”.

Amate di più la musica classica? Avrete l’imbarazzo della scelta. Da non perdere il Trio Med tra pianoforte, batteria e contrabbasso, a Campagnola Emilia (Reggio Emilia). Quando? Lunedì 27 luglio.

Scorrendo i titoli degli spettacoli, vale la pena segnare in agenda l’appuntamento con Massimo Manzi a Varano de’ Melegari (Parma), il 7 agosto. Porta in scena: Il silenzio prende forma –Musiche di D. Di Gregorio, M. Manzi ed elaborazioni di standard jazz.

Insomma, un calendario davvero ricco. Tutti gli appuntamenti sono sul sito, ma affidatevi anche alla serendipity, per trovare quell’evento che magari non avevate in programma e che invece vi darà un’emozione inaspettata.

danza_articolo