close
MALDIVE LOW COST

MALDIVE LOW COST

16 gennaio 201821170Views
losaiche_cover_maldive

Tutti pensano che prenotare un viaggio alle Maldive sia un’esperienza proibitiva dal punto di vista economico. Certo può esserlo se si alloggia in costosi overwater e villaggi a cinque stelle ma vi assicuriamo che, anche alle Maldive, il modo per risparmiare c’è.

Per abbattere i costi del viaggio si può scegliere di alloggiare sulle isole dei pescatori in guest house di proprietà, spesso, della gente del posto.

Vivere le Maldive sulle isole dei pescatori

Le Maldive sono un gruppo di atolli situati nell’Oceano indiano che distano circa settecento chilometri dalle coste dello Sri Lanka. 1192 isole coralline di cui duecento abitate e un centinaio adibite a villaggi turistici. Queste isole sono situate sia all’interno degli atolli sia lungo la barriera corallina che le separa dalle alte acque dell’oceano.

CA_losaiche_maldive_immagineinterna_02

Scegliere di alloggiare presso un’isola di pescatori è il modo migliore per immergersi nella cultura locale. Su queste isole sono certamente diverse da quelle dei resort esclusivi, troverete case, alcune costruite ed altre che debbono essere ultimate, centri salute (ogni isola con più di settecento abitanti ha diritto ad un centro di salute con un medico), scuole e negozietti di artigianato. Le spiagge delle isole dei pescatori non sono immacolate come quelle dei resort ma sono costellate di coralli e, ahinoi, a volte anche di qualche bottiglia di plastica ma probabilmente saranno completamente deserte e a vostra completa disposizione. Quando scegliete la guest house controllate anche che abbia una spiaggia privata attrezzata con ombrelloni e mettete in conto, quando programmate il viaggio, di dedicare una parte del budget all’acquisto di escursioni come ad esempio nuotare con le razze o le mante e visitare alcune isole deserte.

Quali isole di pescatori scegliere

Personalmente abbiamo visitato l’isola di Huraa (qui trovate il video che abbiamo girato per avere un’idea più chiara di cosa vi aspetta) ma in rete abbiamo trovato racconti di viaggiatori che hanno alloggiato in strutture presso le isole di Keyodhoo nell’atollo di Felidhoo, a un’ora e mezzo circa di barca veloce dall’aeroporto di Male; presso l’isola di Dharavandhoo nell’atollo di Baa, a 20 minuti di aereo dall’aeroporto di Male, nella baia di Hanifaru, Patrimonio dell’Unesco per la presenza di mante e squali balena con i quali è possibile nuotare in sicurezza e presso l’isola di Hangnameedhoo nell’atollo di Ari Sud, a 90 minuti di barca veloce dall’aeroporto di Male.

Potete trovare varie offerte di guest house su booking.com. Una proposta molto interessante è anche quella fatta da Maldive Alternative, che offre soggiorni a prezzi contenuti a stretto contatto con la realtà locale, attraverso un punto di vista diverso dal solito. Prima di prenotare la vostra Guest house assicuratevi che sia presente sul sito del governo.

Accortezze da rispettare

Alloggiare presso un’isola di pescatori vuol dire essere disposti a rispettare la cultura locale. Sconsigliamo questo viaggio a chi cerca una vacanza all inclusive in cui fare ciò che si vuole. I Maldiviani sono mussulmani perciò su queste isole non troverete né alcool, né carne di maiale. Potrete però mangiare del pesce buonissimo ed ottima carne di pollo innaffiati da indimenticabili succhi di frutta. Sarà una bellissima occasione per assaggiare la cucina locale caratterizzata dall’uso delle spezie.

Come scegliere la guest house

Sulle spiagge pubbliche delle Maldive non si può prendere il sole in costume quindi assicuratevi che nella guest house che avete scelto ci sia una spiaggia privata e quando passeggiate per le vie del paese ricordate sempre di avere un abbigliamento adeguato, cercando di coprire le ginocchia e la pancia.

Valutate bene cosa comprende il pacchetto che la guest house vi mette a disposizione. L’ideale sarebbe che fosse compreso il trasporto dall’aeroporto all’isola in cui alloggerete (il trasferimento può essere fatto su barca veloce o su idrovolante), pasti, cene e pernottamenti. Alcuni pacchetti prevedono anche l’inclusione delle escursioni, ma state attenti perché quest’ultime anche se già pagate potrebbero saltare a causa delle condizioni meteorologiche. Meglio quindi acquistare le escursioni direttamente sul posto, troverete sicuramente alcune agenzie locali che offrono questi servizi.

CA_losaiche_maldive_immagineinterna_03

Sul periodo in cui andare tenete presente che il clima delle Maldive è caratterizzato dalla presenza dei monsoni e che quindi potreste trovate giorni interi di pioggia se decidete di partire da maggio a novembre. Se potete cercate di organizzare la vostra vacanza low cost alle Maldive da dicembre ad aprile.

Buon viaggio!