close
Slovenia la destinazione più green d’Europa

Slovenia la destinazione più green d’Europa

6 novembre 201897Views
losaiche_Slovenia_cover_interna

Slovenia paese del turismo sostenibile, premiato come “best destination” del 2018 da Lonely planet, paese degli orsi e delle macchine elettriche (a Isola ne circolano più delle supercar), è il primo paese al mondo che ha ricevuto il titolo Destinazione green sulla base di criteri che dimostrano un alto livello di impegno rivolto al turismo sostenibile. La Slovenia offre un eccezionale mosaico di diversità biologica, paesaggistica e culturale. Circa l’undici per cento delle campagne slovene è protetto. Il paese vanta complessivamente quarantaquattro aree salvaguardate tra cui un parco nazionale, tre parchi regionali e quaranta parchi paesaggistici. Immergiamoci insieme nel suo verde e nelle sue terme partendo da Lubiana, la capitale e scopriamo cinque cose da vedere in Slovenia a tema green.

Lubiana

Nel 2016 la capitale della Slovenia è stata nominata capitale verde d’Europa grazie a una serie di provvedimenti a favore dell’ambiente e della sostenibilità come: vie pedonali nel centro storico, nuove grandi aree verdi, servizi di bike sharing e di veicoli elettrici. Grazie all’architetto Jože Plečnik e al suo stile innovativo, ispirato al design armonioso dell’antichità, la pianificazione urbana della città è altamente sostenibile. Da non perdere la palude di Lubiana con la sua antica civiltà palafitticola.

losaiche_Slovenia_IMGinterne_02

Grotte di San Canziano

Le grotte di San Canziano sono il regno di stalattiti e stalagmiti grazie al loro canyon sotterraneo fluviale più profondo d’Europa raggiungibili a centocinquanta metri sotto terra. Patrimonio Unesco dell’umanità dal 1986 sono le più apprezzate del paese. Le grotte sono visitabili seguendo tre percorsi, per info: park-skocjanske-jame.si

Idrija

Città patrimonio Unesco grazie alla seconda miniera di mercurio più antica del mondo, operativa per oltre 500 anni, custodisce uno dei più antichi ingressi in miniera conservati al mondo: “Anthony’s Main Road”, che conduce ad oltre 700 chilometri di gallerie che si snodano sotto il centro storico. Per info: visit-idrija.si

Bled 

Oltre ad essere una delle destinazioni più popolari di tutta la Slovenia, Bled è anche meta termale in cui rilassarsi dopo aver attraversato il bellissimo lago a bordo di una imbarcazione tradizionale e aver pranzato all’interno del castello da cui si gode una splendida vista sulla città. Per chi cerca un alloggio green, Bled offre la possibilità di alloggiare all’interno di uno splendido glamping. Qui tutte le info: sava-camping.com

Parco nazionale del Triglav

La più grande area protetta del paese è il Parco Nazionale del Triglav, che comprende quasi il 4% del territorio della Slovenia. La configurazione del parco è estremamente variegata e comprende creste montuose, valli e laghi glaciali, fenomeni carsici superficiali e sotterranei, le sorgenti dei fiumi Sava e Soča con numerose cascate e fondali profondi. La vegetazione del parco è prevalentemente alpina con numerose specie endemiche. Tra le specie animali caratteristiche della zona c’è la trota endemica di Soča.

losaiche_Slovenia_IMGinterne_03

Immergetevi nella bellezza verde della Slovenia, sentitela, amatela e tornate a dirci cosa vi è piaciuto di più, buon viaggio.