close
Stanze in affitto: app e siti che aiutano nella ricerca

Stanze in affitto: app e siti che aiutano nella ricerca

29 dicembre 20174159Views
losaiche_cover_affitti

Anno nuovo, vita nuova e perché no, anche casa nuova! Per studenti o giovani lavoratori, la miglior soluzione dal punto di vista economico per un appartamento è sicuramente prendere in affitto una stanza. Trovare però la camera nella casa perfetta, con tutti i confort di cui si ha bisogno non è semplice. Un aiuto importante lo possono dare app e siti, ma nel mare magnum dell’online a quali affidarsi? Ecco una piccola guida per aiutarvi nella titanica impresa di trovare una stanza adatta alle vostre esigenze, anche in tempi rapidissimi.

“Disegna dove andare a vivere” è lo slogan che lancia l’app Idealista. Tranquilli, nulla di artistico bensì il modo più semplice per trovare una stanza in affitto. L’applicazione disponibile su Google Play Store e su iTunes permette, tramite la geolocalizzazione, di definire il perimetro di ricerca intorno a voi: in pratica, lo smartphone diventa come una lavagna sulla quale disegnare con il dito l’area della mappa dove vi interessa prendere casa e così, dopo pochi secondi, potrete visualizzare annunci relativi solo a quella zona. È inoltre possibile inserire altri filtri per rendere ottimale la ricerca come la fascia di prezzo, il tipo di stanza e gli inquilini. Per organizzare il tutto potrete salvare gli annunci tra i preferiti, e fare con calma le vostre valutazioni. Inoltre, ogni qual volta che sarà inserito un nuovo annuncio di una stanza nella vostra zona, che risponde alle impostazioni della vostra ricerca, riceverete una notifica in maniera tale che non possa sfuggirvi la camera perfetta!

CA_losaiche_affitti_immagineinterna_02

Semplice e molto pratica da usare è Badi. L’app, da scaricare per Android e Ios, mette in contatto inquilini che hanno a disposizione una stanza libera nel loro appartamento con utenti che cercano una camera in affitto. Sempre grazie alla geolocalizzazione è possibile vedere le stanze libere intorno a voi, scrivere un piccolo annuncio che descrive la vostra ricerca e, di conseguenza, ricevere anche offerte di camere libere dagli altri utenti. Un match intelligente tra offerta e domanda da cui tutti traggono vantaggio, perché Badi, in pratica, è una sorta di Tinder per inquilini, senza però proposte sentimentali! Trovare il coinquilino perfetto è impresa dura, ecco perché l’app ha una sezione in cui è possibile descriversi indicando quanto siete festaioli, organizzati, sportivi, socievoli e attivi. Perché, in fondo, condividere un appartamento è una questione di equilibri, proprio come una relazione sentimentale, ed è importante scegliere con chi dividere casa anche in base alle proprie abitudini e stile di vita.

Poi, se fino a ora avete usato Facebook esclusivamente per tenervi in contatto con i vostri amici, avete sfruttato solo una parte delle grandi opportunità che regala il social di Zuckerberg. È da poco arrivata la nuova sezione Marketplace che permette, tra le altre offerte, anche di trovare annunci di case e stanze in affitto. Basta definire la distanza, la categoria e il prezzo per avere annunci di locatori e trovare ciò che cercate. Non dimenticate, poi, che Facebook ha la grande risorsa dei gruppi, che mettono in contatto anche migliaia di persone che vendono e cercano qualcosa. In particolare per le camere esistono gruppi che raccolgono annunci di chi affitta e di chi cerca in ogni città d’Italia; solo su Roma se ne contano una decina. Per contattare l’inserzionista o l’ipotetico inquilino basta utilizzare Messenger, l’app chat di Facebook.

CA_losaiche_affitti_immagineinterna_03

Fino a qui vi abbiamo proposto alcune app, che mentre aspettate il bus, in pausa pranzo o in tutti i tempi morti della giornata, vi possono aiutare a trovare una stanza, a portata di click. Ma se preferite usare il pc, sappiate che esistono anche molti siti internet per trovare una camera in affitto. Tra i più semplici e che offrono una vasta offerta di annunci ci sono easystanza.it e stanzazoo.com . Entrambi i siti sono dedicati a chi cerca una camera in affitto o possiede un appartamento da condividere. Basta iscriversi, indicare la zona di ricerca e la fascia di prezzo per vedere centinaia di annunci. È possibile cercare anche direttamente sulla mappa della città, dove si visualizzano graficamente le stanze disponibili. Inoltre, tramite messaggi privati, potrete essere anche contattati da chi offre una camera. Ogni volta che sarà caricato un nuovo annuncio sul sito riceverete una mail che vi avvisa, perché ad aver fretta non siete solo voi che cercate ma anche chi deve affittare.