close
La routine del mattino porta benessere per tutto il giorno

La routine del mattino porta benessere per tutto il giorno

13 settembre 20185785Views
cover_buoniProp

Non so se succede anche a voi, ma durante l’estate, sotto l’ombrellone, mi capita spesso di pensare ai miei buoni propositi di settembre.

Arriviamo alle vacanze estive stanchi, esausti dall’anno appena trascorso, dal traffico cittadino, dai ritmi troppo veloci di casa-lavoro-scuola, dagli innumerevoli corsi di fitness appena conclusi e dalle faccende domestiche che ci sfiniscono.

Insomma l’unica cosa a cui si pensa prima di andare in vacanza è raggiungere il meritato relax. Che si riesca a partire oppure no vogliamo solo riposare e rilassarci.

Quindi, complice l’abbronzatura, il caldo e il “dolce fa niente” a settembre siamo di nuovo pronti a pianificare e ottimizzare il nostro tempo alternando i doveri (rientro al lavoro o alla routine) con il piacere di prenderci cura di noi e mantenere lo stato di benessere ottenuto durante le ferie.

Il primo consiglio che mi sento di darvi è quello di mettere in carica il vostro cellulare lontano dal comodino, così che al mattino, quando vi sveglierete, leggere i messaggi non sia il vostro primo pensiero.

Inserite la sveglia cinque minuti prima del solito per sonnecchiare un po’, non tutti i momenti della giornata devono essere per forza impegnati.

La colazione meglio farla in casa, è più salutare, economica e sostenibile. La sera prima apparecchiate la tavola con una tovaglietta all’americana e concedetevi due biscotti o una fetta di ciambella fatta da voi.

Se il vostro partner o i figli non hanno i vostri orari, o semplicemente non hanno voglia di fare conversazione appena svegli non pretendete di fare colazione tutti insieme “per forza”. Magari gli adolescenti amano dormire fino all’ultimo minuto utile e sarebbe un continuo “muoviti”, “alzati”, “vieni a fare colazione” con conseguente malumore di tutti in casa. Riassaporate il piacere di prendere il caffè da soli. In silenzio, oppure ascoltando il primo Tg della mattina.

Accanto al caffè un quaderno o un’agenda. Lasciate lo smartphone in carica lontano da voi ancora 5 minuti, quelli che occorrono per scrivere il vostro “morning journal” o “miracle morning”.

immagine-interna_3_buoniprop

Non è propriamente un diario personale, né una checklist di cose da fare, ma è un metodo per raggiungere i vostri obiettivi. Altro non è che riportare la vostra giornata nero su bianco, a che ora pensate di uscire e cosa vorrete portare a termine, i vostri impegni del giorno, come se parlaste ad un amico sorseggiando il caffè. Potete scrivere senza pensare troppo alla bella calligrafia, disegnare o addirittura simboleggiare i momenti salienti con dei disegni stilizzati o una mappa concettuale.

Dopo aver allenato la mente con il morning journal, prevedete 7 minuti di workout per il vostro benessere fisico. Sono degli esercizi molto semplici, si trovano nel web e sono alla portata di tutti. Durano 30 secondi ciascuno, alternando 5 secondi di riposo. La sequenza dei muscoli da allenare è sempre la stessa: cardio, parte inferiore del corpo, parte superiore e core (addominali, lombari e glutei).

A questo punto, dopo aver pensato al nostro benessere psico-fisico, è doveroso stilare la lista della spesa e programmare pranzo e cena, per ottimizzare il tempo durante la giornata. Pianificare il menu infatti non ci porterà via troppo tempo ma ci farà risparmiare sulla spesa e guadagneremo qualcosa in salute e benessere. Nella lista della spesa prevedete dei prodotti energetici naturali come il miele per la colazione del mattino, il ginseng come alternativa al caffè e la frutta secca per avere a portata di mano una sferzata di energia in ogni momento della giornata. Se poi siete particolarmente stressati dal rientro delle vacanze, una volta a settimana, sempre al mattino, concedetevi “l’ovetto sbattuto”, classico rimedio della nonna contro la stanchezza.

Della lunga lista di cose da fare, sceglietene tre con priorità assoluta da portare a termine durante l’arco della giornata. È risaputo che una checklist troppo lunga e articolata è controproducente mentre sapere di poter riuscire a svolgere pochi compiti fatti bene sarà gratificante e soddisfacente per il nostro inconscio.

Si sa, il momento catartico davanti al guardaroba dura sempre più del necessario, dai 10 ai 20 minuti buoni se non si sa cosa indossare. Potrete evitare lo spreco di tempo e il relativo malumore se la sera precedente avrete avuto l’accortezza di preparare indumenti, scarpe e accessori da indossare.

Per quanto riguarda la casa, sì lo so non è mai divertente sfaccendare ma sono abitudini anche quelle, aprite le finestre, areate bene le stanze, stendete il bucato così al vostro rientro potrete ritirarlo già asciutto, liberate il lavello della cucina (ma avreste dovuto farlo la sera!), e rifate bene i letti. Sapete che i letti rifatti sono metà dell’ordine apparente di una casa?

Non trascurate le vostre piante e ricordate di buttare i rifiuti, debitamente differenziati, uscendo di casa.

immagine-interna_2_buoniprop

Adesso sì, potrete prendere il vostro cellulare e leggere i messaggi. Datevi un tempo massimo, non più di cinque minuti, soprattutto non fatelo mentre siete alla guida della vostra auto. Selezionate accuratamente le persone a cui vorrete dare il buongiorno, una o due al massimo, o non vi basterà l’intera mattinata per rispondere a tutte le gif dei numerosissimi gruppi a cui siete iscritti.

Settembre rappresenta un po’ un inizio per tutte le attività che riguardano il lavoro, la casa, la scuola e il risparmio. Sfruttate quindi il momento propizio, le giornate ancora lunghe, il clima mite che ci mette di buon umore per essere sempre efficienti e propositivi.