close
Funghi: dal bosco alla tavola

Funghi: dal bosco alla tavola

22 ottobre 201856Views
losaiche_Funghi_cover_interna

Passeggiando nel bosco alzate gli occhi al cielo. Attraverso la tettoia fitta di foglie variopinte potrete osservare frammenti di cielo. Il vento autunnale vi accarezza la pelle, è brusco, inizia ad essere pungente. Il sole però è ancora tiepido, vi scalda, vi rende felici. Sotto i vostri piedi, qualche foglia già caduta e un ricco sottobosco. Qui si nascondono anche i nostri amati funghi.

Primissima raccomandazione: per raccoglierli e utilizzarli in cucina, dovete assolutamente conoscerli bene. Questa può essere quindi una buona occasione per farvi istruire dai “fungiatt”, per stare a contatto con la natura ed imparare la bellezza della raccolta. Ogni volta, ve lo dico per esperienza, ci si sente un po’ bambini, scovarne uno sotto le foglie è una scoperta, una sorpresa.

Quindi, una volta appurata la bontà e la “non pericolosità” dei funghi, decidere di utilizzarli per le vostre ricette è decisamente una scelta sostenibile. Questi frutti spontanei della natura sono infatti a vostra completa disposizione nei nostri boschi.

Ma quali cucinare e come farlo? Ecco qui quattro sfiziose ricette per voi.

Crema di funghi porcini

250 g di funghi porcini
50 g di burro
25 g di farina
0.5 l brodo vegetale
0.25 l latte intero
1 cipollina
q.b. erba cipollina
q.b. crostini di pancarrè

Fate fondere 50 g di burro in una pirofila (fatelo sciogliere pian piano in modo che non si bruci), aggiungete 250 g di funghi porcini tagliati a fettine e una cipollina tritata. Cuocete per 8 minuti, mescolando a metà cottura. Incorporate poi 25 g di farina, diluite con mezzo litro di brodo e cuocete per 6 minuti. Aggiungete poi un quarto di litro di latte alla vellutata di funghi, mescolate e cuocete per altri 3 minuti. Fate riposare la crema di funghi per 2 minuti, guarnite con funghi ed erba cipollina e servite con crostini.

losaiche_Funghi_IMGinterne03

Funghi porcini in insalata

Per questa preparazione non c’è un procedimento, ma solo una raccomandazione. I funghi dovranno essere freschissimi perché saranno consumati crudi. Potrete quindi godere di tutta la bontà di questo ingrediente. I funghi porcini in insalata sono una prelibatezza per pochi palati. Il porcino crudo è molto saporito e mantiene la sua consistenza soda e croccante. Anche le sue innumerevoli proprietà rimarranno invariate e potrete godere quindi di tutta la sua bontà. Come prepararli? Vi basterà pulirli delicatamente, tagliarli a metà e poi affettarli sottili. Un’idea carina per condirli è con olio extravergine d’oliva, sale, scaglie di parmigiano reggiano, noci e chicchi di melograno.

Farro con i finferli

350 g di farro

300 g di funghi finferli

1 spicchio d’aglio

1/2 carota bio

1/2 cipolla bio

1/2 costa di sedano bio

1 cucchiaio di salsa di soia

1/2 cucchiaino di curcuma

sale

pepe

Olio Extravergine di Oliva

Per prima cosa lavate e pulite le verdure (meglio se sono bio), tritatele finemente e mettetele in un tegame, insieme a un filo d’olio, fatele soffriggere. Intanto sciacquate il farro sotto l’acqua corrente fredda e trasferitelo poi nel tegame. Mescolate con un cucchiaio di legno e aggiungete dell’acqua calda fino a ricoprire tutto il farro, salate e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa mezz’ora (o comunque fino a che l’acqua sarà assorbita completamente). Intanto, in una padella fate scaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato e del prezzemolo lavato e tritato. Lavate bene i funghi, tagliateli a pezzi e versateli nella padella. Aggiungete quindi un cucchiaio di salsa di soia, salate, pepate e fate cuocere per circa 10 minuti. Poco prima della fine della cottura, aggiungete la curcuma e unite i funghi, mescolando il tutto. Completate la cottura e impiattate.

losaiche_Funghi_IMGinterne02

Spadellata di funghi porcini

600 g di funghi chiodini

4 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva

1 spicchio di aglio

un mazzetto di prezzemolo

Sale

Pepe

1 rametto di rosmarino

Per prima cosa eliminate la parte terrosa dei funghi, passateli velocemente con acqua corrente fredda e asciugateli con un telo. Questo è il modo migliore per pulirli e non rovinarli. Scaldate poi l’olio con uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, aggiungete i funghi, il rametto di rosmarino e cuocete per 10 minuti (a fiamma/temperatura media), mescolando con un cucchiaio di legno fino a fare asciugare l’acqua di vegetazione. A cottura ultimata, insaporite i funghi con sale e pepe, cospargeteli con il prezzemolo lavato e tritato. Potrete inoltre servirli con del pane tostato integrale a parte e un rametto di rosmarino per decorare.