close
Regali di Natale fatti in casa, gourmet e bio

Regali di Natale fatti in casa, gourmet e bio

17 dicembre 2018354Views
losaiche_cover_interna_SmartGourmet_Natale

Mancano pochissimi giorni a Natale e voi ancora non avete pensato ai regali? Niente paura, soprattutto se avete degli amici foodie, il pensiero migliore è quello “che si può mangiare”. Ecco che con poca spesa, potrete creare dei piccoli doni che saranno davvero apprezzati. Importante oltre alla creatività, metterci anche un po’ di attenzione a ciò che fa bene. Cosa intendo? Per le vostre conserve, marmellate e biscottini utilizzate sempre ingredienti biologici, che rispettino quindi l’ambiente, ma anche il vostro benessere fisico. Scegliete frutta e verdura di stagione e prediligete, per i vostri prodotti da forno, farine poco raffinate o di grani antichi. Saranno non solo più buone al gusto, ma perfette anche per il vostro organismo.

Qui vi riporto due ricette curiose e gustose che potranno piacere molto ai vostri cari.

losaiche_IMGinterne_03_SmartGourmet_Natale

Caponatina di verdure

Ingredienti

4 pomodori insalatari

2 cipolle

1 cuore di sedano

2 melanzane

1 mazzetto di basilico

1 l di aceto di vino rosso

olio extravergine d’oliva

sale grosso

sale fino

Per prima cosa lavate le verdure e asciugatele bene. Tagliate dunque i pomodori a tocchetti (non devono essere troppo maturi), le cipolle a fette e il sedano a dadini. Disponete quindi gli ortaggi in una teglia, salateli abbondantemente con sale grosso e lasciateli riposare al fresco per 24-36 ore. Tagliate due grosse melanzane a cubetti, disponetele in un ampio colino, salatele con sale grosso e fatele riposare come le altre verdure. Sgocciolate pomodori, cipolle e sedano dal liquido che avranno emesso e versateli in un tegame insieme alle melanzane. Coprite con l’aceto e lasciate riposare altri 2 giorni. Sgocciolate il mix, salatelo, unite un po’ di foglie di basilico e distribuite il tutto in vasetti di vetro. Copriteli con olio extravergine d’oliva, scuoteteli in modo che non restino bolle d’aria e chiudeteli. Si conservano in frigorifero per 15 giorni.

Può essere un’ottima idea per un regalino simpatico e leggero. Anche per i vostri amici attenti alla linea.

 

losaiche_IMGinterne_02_SmartGourmet_Natale

Torcetti al burro

Ingredienti:

250 g di farina (la ricetta classica è con la farina 00, ma provate a sostituirla con quella di farro o con una di cereali antichi, magari in blend: es. 100 g farina 00; 150 g farina di farro)

120 ml di acqua tiepida

120 g di burro

50 g di zucchero

2 g di lievito di birra secco

5 g di sale fino

Per la copertura:

100 g di zucchero di canna

Per realizzare i torcetti al burro, sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida. In una ciotola capiente, mescolate la farina 00 con il sale e lo zucchero. Unite il lievito sciolto nell’acqua e impastate con le mani. Mettete l’impasto a lievitare in una ciotola, coperta con pellicola, per un’ora al riparo da correnti d’aria, fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto nella ciotola di una planetaria (se non l’avete potete impastare a mano), munita di gancio e aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, impastando a velocità media. Quando il burro sarà completamente assorbito, ponete nuovamente l’impasto nella ciotola e lasciatelo lievitare ancora per un’ora. Quando avrà raddoppiato il suo volume, lasciate riposare in frigorifero l’impasto almeno mezz’ora prima di lavorarlo, in modo che il burro presente si rassodi. Infarinate leggermente una spianatoia e dividete l’impasto in piccole palline da circa 15 g ciascuna che modellerete ognuna in un filoncino dallo spessore di mezzo cm e lungo 15 cm circa. Torcete il filoncino, arrotolando le punte e donando la caratteristica arrotatura quindi unite le estremità, incrociatele e premete leggermente per fissarle. Procedete così fino a terminare l’impasto. Passate i torcetti nello zucchero di canna, quindi poneteli su di una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziati uno dall’altro. Infornate in forno statico già caldo a 180° per 25 minuti circa (forno ventilato 160° per 20 minuti): i torcetti dovranno risultare dorati.

Presentate i vostri torcetti in un bel barattolo di vetro trasparente con un bel fiocco.